Associazione B&B Taormina

Associazione B&B e Case d’Epoca Città di Taormina: riunione tra le strutture associate e le aziende partner

Procedono i lavori dell’Associazione B&B e Case d’Epoca Città di Taormina per costruire una rete dell’accoglienza. Si è svolto ieri pomeriggio presso l’ex chiesa di S. Agostino in piazza IX Aprile un nuovo incontro tra i soci e i partner dell’associazione che mette insieme ottanta strutture ricettive extralberghiere di Taormina. Alla riunione presieduta dal presidente, dott. Giovanni Ficarra, hanno partecipato oltre cinquanta proprietari di bed an breakfast e case vacanze e diversi rappresentanti di aziende partner che stanno in sinergia collaborando per dotare l’associazione di strumenti e processi innovativi per affrontare le sfide di questo crescente segmento di mercato turistico.

Strategie di comunicazione. «Sempre più italiani (81%), stranieri (62%), coppie (85%), giovani (48,5%) e meno giovani (47,9%). Attualmente, secondo i più recenti dati Istat, sono circa 25.000 i B&B in Italia e danno lavoro a 40.000 persone. Le case vacanze e i Bed and Breakfast superano, dunque, gli hotel, Il segreto è nell’ospitalità di tipo familiare: di chi ti apre le porte di casa propria e ti guida con mano alla scoperta dei luoghi». Il presidente Ficarra, richiamando i dati Istat del 2016 pubblicati anche sul sito dell’associazione, ha poi invitato a parlare il fondatore di “Blogtaormina.it” e “Taormina Today”, nonché editore molto attivo nella comunicazione digitale, Maurizio Andreanò, che ha ricevuto l’incarico di occuparsi della presenza sul web dell’associazione “B&B e Case d’Epoca Città di Taormina” e, per tale ragione, ha introdotto l’importanza di un piano di comunicazione coerente agli scopi dell’associazione che non miri solo al traguardo della disintermediazione da Booking.com ma che tenga in conto anche i diversi interlocutori della neo associazione turistica locale.

Consolidare la web presence. «Fino a qualche anno fa – racconta Andreanò – avevo una tavoletta grafica di quelle che si collegano al pc. Sulla scatola uno slogan che ti garantiva risultati meravigliosi con l’uso della tavoletta e dei programmi inclusi. Io non sono mai riuscito a tirare fuori niente di bello da quella tavoletta. Un giorno ho deciso di inviarla ad un nostro collaboratore grafico di Salerno. Lui ha imparato ad usarla e quella tavoletta ha incominciato a tirare fuori meravigliosi disegni. La tavoletta grafica era la stessa ma io non avevo la passione per la grafica che aveva l’amico artista. Non riponete – conclude – le vostre speranze su programmi software, ma comprendete il vantaggio competitivo che vi possono offrire se utilizzati con consapevolezza». L’editore ha poi anticipato alcuni aspetti del lavoro che sta curando per concretizzare la web presence dell’associazione.

Le potenzialità di fare rete. L’incontro è stato anche l’occasione per presentare agli associati i primi risultati ottenuti dall’associazione B&B e Case d’Epoca Città di Taormina. «È stato siglato un accordo storico – spiega Ficarra – tra la nostra associazione e Imperatore Tours che permetterà per la prima volta ai B&B di essere inseriti nei circuiti internazionali. L’accordo dà dignità e prestigio alle strutture associate e ci permetterà di portare a Taormina turisti tutto l’anno, anche nel periodo di bassa stagione». L’ associazione B&B e Case d’Epoca Città di Taormina da oggi diventa un soggetto di interlocuzione dei tour operator internazionali, rinsaldando i contatti avviati a Londra nei due viaggi intrapresi dal presidente Ficarra. Inoltre, sono state presentate anche due convenzioni: Gerry Barbera della società statunitense Libera, Inc ha presentato la piattaforma EZ2transfer, un sistema innovativo che collega tour operator, strutture ricettive, società di escursioni ed eventi con vettori di trasporto persone per rendere più semplice e veloce la mobilità turistica e Dario Vinciguerra, CEO di Hotel.BB, società catanese che ha sviluppato soluzioni di booking engine, channel manager e brand protection in grado di offrire soluzioni vantaggiose e a buon prezzo agli operatori del turismo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *